domenica 20 marzo 2011

La rosa di Parigi (e-book)


1789. Alla vigilia della Rivoluzione Francese e della presa della Bastiglia, la duchessa Julie de Soissons, giovane fanciulla di rara bellezza, si muove tra le stanze di Versailles con innocente ingenuità, conquistando i favori della Corona e del Delfino per il suo candore e la sua sincerità. La sua vita viene sconvolta dalla relazione con il marchese Alain de Saint-Fraycourt, libertino senza scrupoli di cui si innamora perdutatamente, che non impiegherà molto a sedurla e a privarla di quella dote fondamentale (la verginità) per sposare un un uomo di alto lignaggio. Julie riesce tuttavia a sfuggire alla prepotenza del fratello Nicolas che la vorrebbe dare in sposa al vecchio e borioso duca de Chatelet scappando dal Palazzo Reale per mischiarsi al volgo francese, totalmente in fermento, in piena carestia e pronto alla rivolta. Conosce Philippe, giornalista rivoluzionario e amico (in seguito) di Danton e Robespierre e se ne innamora, accettando così di cambiare vita e di rinunciare agli agi, dimenticando il passato. Intanto la Rivoluzione incalza, il popolo insorge, la nobiltà decade nonostante i tentativi di restaurare la monarchia, la ghigliottina si preparara a decapitare molte teste… Scottanti passioni, valori universali e storia si uniscono per dare vita a un romanzo in cui amore, libertà e coraggio animano pagine e protagonisti. Julie, altrimenti detta la Rosa di Parigi, è una moderna eroina a cui ci si affeziona dopo poche pagine, conquistati dalla sua caparbietà e dal coraggio di azione. Laura Gay racconta con spigliatezza e intensità un periodo storico tra i più affascinanti e ricchi mai accaduti, intrecciando sapientemente le frecce di Cupido agli stendardi politici.
Acquistabile qui:

Nessun commento:

Posta un commento